Un altro passo avanti verso il futuro per la robotica AutomationWare.


Un altro passo avanti verso il futuro per la robotica AutomationWare.

Progettata in soli 3 mesi è una piattaforma modulare, 
user friendly che può essere utilizzata per simulazioni in diversi settori industriali.

Martellago (VE),13 settembre 2019
A conferma del costante impegno dell’azienda nello sviluppo di sistemi robotici, AutomationWare annuncia la sua prima piattaforma Gough-Stewart a 6 assi (9 virtualizzabili su Piattaforma ROS). Il sistema consiste in 6 attuatori prismatici (serie Mech) disposti a coppie parallele sui tre lati e collegati alla base fissa ed alla piattaforma mobile mediante 12 giunti. La combinazione di attuatori consente movimenti lineari sull’asse x-y-z, ma anche l’inclinazione della tavola lateralmente, longitudinalmente e verticalmente.

La piattaforma Stewart di AW è stata progettata per applicazioni in ambito medico-dentale (simulazioni di masticazione) ma, grazie alla sua versatilità, può essere utilizzata per vari tipi di simulazione in applicazioni meccaniche, medicali, avioniche e veicolari.

Il progettista potrà scegliere tra gli attuatori AutomationWare della serie Mech, per forze applicabili fino a 700kN (Mech Extreme).
Utilizzando le tecnologie progettuali CAD Solidworks dimensioniamo il sistema in base alle esigenze del cliente. Un altro aspetto rilevante delle soluzioni AW è l’utilizzo della piattaforma ROS (Robot operating System). Importando i dati da CAD sulle piattaforme di virtual simulation ROS (Moveit, Gazebo, Rviz), costruiamo modelli cinematici su misura per le applicazioni desiderate in poche settimane. La flessibilità del sistema consente il facile adattamento a configurazioni di diverse dimensioni.

La parte di controllo è realizzata da AutomationWare e prevede:

  • sistema di controllo delle correnti con driver di ultima generazione per la verifica delle forze applicate
  • AwareVu™, dispositivo elettronico montato sulla piattaforma per il monitoraggio di accelerazioni o vibrazioni eccessive. Questa tecnologia, brevettata da AutomatioWare, viene tipicamente usata per identificare anomalie funzionali nelle applicazioni in cui viene richiesto un controllo efficace del simulatore. Ad oggi nessun attuatore commerciale dispone di simile tecnologia.

www.ros.org